CUCINI GREEN

Officine Cucini si impegna da sempre a operare nel massimo rispetto dell’ambiente.Vorremmo lasciare ai nostri figli un mondo migliore di quello che abbiamo trovato noi e crediamo che questo sia possibile.Ecco cosa facciamo.

Smaltimento rifiuti e imballaggi

Siamo orgogliosi di poter affermare che all’interno della nostra azienda seguiamo scrupolosamente le procedure di smaltimento di tutti i tipi di rifiuti che produciamo.

Quando è possibile ridiamo vita a tutti gli imballaggi in arrivo riciclandoli.

Cerchiamo di non creare imballaggi non necessari. Ad esempio facciamo viaggiare la merce che ha necessità di lavorazione esterna con gli stessi contenitori che utilizziamo in produzione.

L’acciaio e lo smaltimento dei cassoni

Alla fine del loro ciclo di vita, è possibile riciclare al 100% i nostri cassoni essendo fatti in acciaio e alluminio.

Rispetto ad altri materiali, l’acciaio ha il vantaggio di emettere meno CO2 in fase di produzione. 

Dal confronto della produzione dell’acciaio con quella di alluminio, materie plastiche rinforzate in fibra di carbonio e di magnesio, è emerso che la produzione di acciaio genera meno emissioni di gas serra.

Il nostro acciaio è frutto di uno dei processi di produzione di acciaio più puliti al mondo, pertanto inquina ancora meno.

La verniciatura dei ribaltabili

Utilizziamo un impianto di verniciatura a polvere all’avanguardia e altamente efficiente.
Eccone i vantaggi:

  • Utilizzare la vernice in polvere significa eliminare completamente l’impiego di solventi. Le vernici in polvere non contengono solvente e non rilasciano COV (Composti Organici Volatili).
  • La vernice a polvere consente di limitare l’inquinamento atmosferico. La polvere dispersa in fase di applicazione viene recuperata all’interno della cabina stessa. Oltre a ridurre del 99% gli sprechi, non viene rilasciata alcuna sostanza inquinante in atmosfera.
  • La vernice in polvere aiuta a ridurre i rischi per la salute degli operatori. Non contenendo solventi le vernici in polvere, applicate correttamente, non causano irritazione alle vie respiratorie.
  • I tempi di lavorazione delle polveri sono ridotti. I tempi di lavorazione delle polveri sono generalmente più brevi rispetto a quelli per le vernici liquide: infatti, non essendoci solventi, non è previsto alcun periodo di essiccazione.
  • Riduzione del fabbisogno energetico rispetto alle vernici a base solvente e a base d’acqua
  • 95% minimo di utilizzo del prodotto Con le vernici in polvere, la dispersione del materiale può essere mantenuta al di sotto del 5%

L’ambiente lavorativo

Digitalizzazione 4.0

La nostra industria è 4.0:

  • Siamo a carta zero. I nostri operai lavorano con il tablet e anche la comunicazione tra i reparti è stata digitalizzata
  • Utilizziamo la penna Cucini 4.0, un semplice accorgimento che permette nel tempo un notevole risparmio di plastica e che rientra nel principio Lean di massimizzazione delle opportunità con il minor spreco possibile.